domenica 10 dicembre 2017

Giri nell' anima - Introduzione - Per Te imprimo il mio Ti Amo in ogni cosa creata

PER TE IMPRIMO IL MIO TI AMO IN OGNI COSA CREATA

Poggio il mio capo sul tuo Cuore, mio amato Gesù, e, girando insieme a Te, voglio vedere tutto il ti amo che per me hai sparso su ogni tua cosa creata. Com'è bello vedere come tutta la Creazione, sulle ali del tuo Volere Eterno, porta il tuo ti amo alle creature! Non c'è punto dell'azzurro cielo dove non ci sia suggellato un tuo ti amo verso di me: ogni stella ed il scintillio che le forma corona sono tempestati di tanti tuoi ti amo; il raggio del sole, come si allunga verso la terra per portare la luce, ogni goccia di luce mi porta il tuo ti amo e, siccome la luce invade la terra ed io la guardo e vi cammino sopra, il tuo ti amo mi giunge fin negli occhi, nella bocca, nelle mani e si estende sotto i miei piedi. Nel mormorio del mare sento mormorarmi: "Ti amo, ti amo, ti amo!", ed ogni goccia d'acqua sono tasti, che armonizzando tra loro formano le più belle armonie del tuo infinito ti amo; le piante, le foglie, i fiori, i frutti, hanno impresso il tuo ti amo, così che la Creazione tutta porta all'uomo i tuoi ripetuti ti amo. E, se guardo l'uomo, quanti tuoi ti amo vedo impressi in ogni parte del suo essere! I suoi pensieri sono suggellati dal tuo ti amo; il palpito del suo cuore che gli batte in petto con quel misterioso suono: tic, tic, tic, è un tuo ti amo non mai interrotto che gli dice: "Ti amo, ti amo!"; le sue parole sono seguite dal tuo ti amo; i suoi moti, i suoi passi e tutto il resto contiene un tuo ti amo. Eppure, in mezzo a tante onde del tuo Amore, la creatura non sa elevarsi a darti il contraccambio del tuo Amore. Quale ingratitudine e come il tuo Amore ne resta dolente! Ma l'Amor tuo vuole assolutamente il ricambio dell'amore della creatura, perciò, ecco, io vengo; vengo, Padre mio, per renderti contento, vengo a fondere il mio piccolo amore nel tuo grande Amore, vengo, qual figlio tuo, a difendere i diritti tuoi. Io vengo, o Padre, sulle stesse ali della tua Volontà Divina - facendola mia - per darti, a nome di tutti, il ricambio del piccolo mio amore: nella tua Volontà io trovo tutti i tuoi ti amo, ed io, seguendoli tutti, imprimo su ognuno di essi il mio Ti amo, a Te, per me e per tutti. Vengo con Te, mio amato Gesù, fin sotto la volta dei cieli, in mezzo alle celesti sfere e, passeggiando insieme con Te, in ogni stella, in ogni sfera io imprimo il mio Ti amo per Te; voglio che quel scintillio di luce che si forma intorno alle stelle risuoni tra stella e stella il mio: "Ti amo, Gesù!" Ed elevandomi più su, tra le alte sfere celesti, imprimo un altro: "Ti amo, Ti amo o mio Gesù!" O stelle tutte, fate risuonare forte il mio Ti amo all'Amato del mio cuore! Voglio, nel tuo Volere, dolce Amor mio, riempire tutta l'atmosfera, tutto l'azzurro cielo e la luce del sole, l'aria, il mare, tutto, tutto del mio Ti amo e dei miei baci per Te, affinché dovunque Tu sia, se guardi, Tu veda il mio Ti amo ed i miei baci; se senti, senta il mio Ti amo e lo scocco dei miei baci; se parli e respiri, Tu possa respirare i miei Ti amo ed i miei amorosi baci; se operi, nelle tue mani scorrano i miei Ti amo; se cammini, calpesti il mio Ti amo e lo scroscio dei miei baci sotto i tuoi passi. Il mio Ti amo sia la catena che Ti leghi a me ed i miei baci siano calamita potente che, o vuoi o non vuoi, Ti forzino a dimorare con la tua piccola creatura, che non può vivere senza di Te, mio Creatore e Redentore! (Cfr. Vol. 16 - 1.8.1923)

venerdì 8 dicembre 2017

I giri nell'anima - Introduzione

Ciao! Inizio a postare a puntate (troppo in una volta è da infarto) il documento sui giri nella Divina Volontà.

VOGLIO GIRARE NELLA TUA VOLONTA' PER ACCOMPAGNARLA NELLE OPERE SUE I TRE FIAT:

FIAT CREANTE
FIAT REDIMENTE
SANTIFICANTE
"Volete sapere come si cresce nel FIAT ? Col chiamarlo in tutto ciò che fate, sia cosa naturale, sia spirituale. Perché tutto è nella Divina Volontà; perciò vuole amare insieme con voi e, se La chiamate, vi dà il suo Amore in vostro potere per farsi amare, vi dà la sua Santità per farvi santa, la luce per farsi conoscere e per eclissarvi le debolezze, le miserie, le passioni, affinché non abbiano più vita in voi, ma solo la sua Volontà, che stenda e formi la sua Vita nel suo piccolo atto vostro..." (Dall'epistolario di Luisa - Corato, 2.1.1939)

"Oh, Volontà mia, quanto sei amabile, ammirabile, potente! La tua bellezza innamora i Cieli e forma il continuo incanto che rapisce tutta la Corte Celeste! Deh, con la tua bellezza incantevole che tutto rapisce, rapisci la terra e col tuo dolce incanto, incanta tutte le creature, affinché una sia la Volontà di tutti, una la santità, una la vita, uno il tuo Regno, uno il tuo FIAT, come in Cielo, così in terra! " (Preghiera pregata da Gesù = Cfr. Vol. 23 - 30.10.1927)

Continua...


CASO MAI NON AVESSI TEMPO PER AGGIORNARE IL BLOG, ANDATE ALLA MIA PAGINA GOOGLE+ o cercate di seguirmi su Facebook o provate a contattarmi in qualche modo. Grazie

mercoledì 6 dicembre 2017

I giri nell'anima

I giri nel Fiat creante

DV=Divina Volontà

Tutti gli atti di nostra volontà umana (anche cose meritorie) per quanto grandi possono essere, sono limitati e piccoli. Compiere un'atto nella DV non ha effetti in effetti solo in chi lo compie, ma (a condizione che ci siano certe cose) questo atto (unito al Divin Volere) ha la possibilità di raggiungere tutti (passati, presenti e futuri) e riparare atti, sguardi, parole, omissioni che son fatti male o peggio. Noi dovremmo fare un'uso buono degli occhi, c'è chi ne fa un uso indecente facendo peccati. In quel momento si è fatto un'uso sbagliato. Un'atto difforme dalla Volontà di Dio causa effetti negativi sull'anima del peccatore, e toglie l'onore a Dio che gli è dovuto e procura conseguenze negative al peccatore e a chi è intorno.

Si fa questa operazione, previa fusione nella Divina Volontà (riparazione dei peccati della vista)

DV mi fondo in Te e ti offro lo sguardo che sto facendo adesso al Crocifisso e lo faccio attraverso il Tuo volere, correre su tutti gli occhi di tutte quante le persone presenti, passate e future, per riparare con l'amore con cui io sto guardando questo crocifisso nel Divin Volere, tutti gli usi distorti che gli esseri umani hanno fatto degli occhi.

la portata santificante è nascosta, non appariscente, come quella della Madonna.

I giri sono di tre tipi: #FiatCreante, #FiatRedimente e Fiat Santificante. Perchè si usa il termine giro? Operazione di Movimento Spirituale, perchè trova un'analogia nel movimento fisico (vado in giro, ti metti in movimento). Qual'è la meta del giro? Il giro parte dalla #DV e torna alla DV però il giro consiste nel riportare un qualcosa di grosso uscito dal DV dotato della stessa gloria in cui è uscito.

Per imparare a fare i giri abbiamo due strumenti (nel Fiat Creante / Fiat Redimente), Le #OredellaPassione nei giri del Giro Redimente, per quanto riguarda il Fiat Creante c'è il Pio Pellegrinaggio dell'anima nella Divina Volontà (aiutano molto). L'anima segue la Divinità in tutti i suoi atti e arriva fino all'Ascensione di Gesù Ricevo l'amore che Dio mi dona, per poter a mia volta restituirlo Ogni qualvolta vedi un'ente creato tu puoi girare con esso. ricambiare il Ti amo di Dio, mettere il proprio ti Amo in quella creatura e terzo mettere il proprio ti amo nelle creature intelligenti nelle creature intelligenti che non ricambiano

A QUESTO INDIRIZZO,POTETE TROVARE LA CATECHESI COMPLETA (consigliato di guardare per capirci meglio)

Prima Ora del Giro

L'anima segue la Divina Volontà in tutti i suoi Atti per tenerle compagnia e per ricevere in sé la sua Vita Divina. La segue nella creazione del Cielo e del Sole. Gesù, Vita mia, palpito del mio povero cuore, respiro della piccola anima mia, centro della mia intelligenza, la mia piccolezza s'inabissa in Te, si sperde in Te. Qual piccolo bimbo che non sa dare un passo, a Te mi avvicino, mi stringo alla tua mano ed insieme con Te entro nella Luce interminabile del tuo Divino Volere. Ecco che il Padre Celeste già pronunzia il primo FIAT e sprigiona tanta luce da non poterne scorgere i confini. Mio Gesù, deh, fa' che la mia anima riceva tutta la virtù, la potenza, la santità, la luce del tuo adorabile FIAT, affinché io non senta in me che la Vita sua! Arricchita della sua Vita potrò abbracciare tutto, supplire per tutti e rapirlo sulla terra, perché Esso ritorni trionfante a regnare in mezzo alle creature! Lascia dunque, Amor mio, che io peregrini nel tuo Volere per seguire tutti i suoi Atti. Oh, quant'è bello contemplare la Maestà Suprema che con un sol FIAT distende il cielo azzurro, con miliardi di stelle smaglianti di luce! Ne pronunzia un altro e crea il sole; ne dice un altro ancora e crea il vento, l'aria, il mare e tutti gli elementi insieme, con tale ordine ed armonia da rapire l'anima. Mio Gesù, mio Bene, oh, io voglio far mio tutto l'amore che ebbe il tuo FIAT Divino nel creare il cielo tempestato di stelle, per potere a mia volta distendere il mio cielo d'amore nel tuo FIAT Onnipotente. E così, investendo tutto il cielo col mio amore, voglio dare la mia voce ad ogni stella, affinché essa ripeta con me: "Gesù, Ti amo!... Venga presto il tuo Regno sulla terra!... Sia gloria perenne al tuo Volere Divino!... Io adoro ed esalto la tua fermezza divina ed il tuo Essere incrollabile, affinché essi rendano ferme le creature nel bene e le dispongano a ricevere il Regno della tua Volontà". Amor mio, seguo il mio giro e vengo nel sole: Ti considero nell'istante in cui il tuo FIAT sprigionò tanta luce dal Seno della Divinità, da formare il globo solare, quell'astro che doveva abbracciare la terra con tutti i suoi abitatori per dare ad ognuno di loro il proprio bacio di luce e d'amore e, mediante il quale, tutto doveva essere abbellito, fecondato, colorito, arricchito ed imperlato. Questo sole il tuo FIAT lo sprigionò dal tuo Seno, per mio puro amore, perciò voglio ricevere in me tutta la sua luce, il suo calore e tutti i suoi effetti onde poterti offrire anch'io il mio sole per esaltare, glorificare e benedire per mezzo suo la Luce eterna, il tuo Amore inestinguibile, la tua rara bellezza, la tua dolcezza infinita, i tuoi gusti innumerevoli. Sì, o Gesù, io voglio abbracciarti con la stessa luce del sole, voglio darti i miei baci ardenti col suo calore, voglio animare con la mia voce tutto il suo bagliore e tutti i suoi effetti per chiederti, dall'alto della sua sfera fin nel basso, là dove discende il suo raggio, il Regno del tuo FIAT. Non senti, Amor mio, che la tua Volontà vorrebbe squarciare i veli della luce per scendere e regnare in mezzo alle creature? Ed io, sulle ali della luminosità del sole vengo a pregarti d'inviarci presto il Regno del tuo FIAT. Dal centro di questo sole Ti domando di far discendere il tuo splendore nel cuore degli uomini per illuminarli con la tua Grazia e di concedere il tuo Amore per bruciare in loro tutto ciò che al tuo Volere non appartiene. Oh sì, se la tua Luce si abbasserà sino a loro, si rifletterà in essi la bellezza divina, cesseranno le ire, le amarezze, tutti acquisteranno la tua dolcezza e così la faccia della terra verrà rinnovellata. Come sono felice, Vita mia, di poterti dire: "Sole mi hai dato e sole Ti do! Io ho un astro in mio potere che Ti chiede il Regno del tuo FIAT; vuoi Tu resistere a tanta luce che Ti prega?...". Perciò, o Gesù, affrettati, presto! Questo sole è il tuo relatore divino, dunque fa', Amor mio, che la sua luce riveli col proprio tocco a tutte le creature il Regno del tuo FIAT, la sua santità ed il suo ardente desiderio di vederle penetrare in Sé stesso per renderle felici e sante.

venerdì 24 novembre 2017

Due catechesi che mi hanno ispirato...

Ciao amiic

Ecco due catechesi che mi hanno ispirato...

La prima è quella di Fra Maria Ciampi e l'altro è di Don Leonardo Maria Pompei in cui spiega come aiutare la vita nella Divina Volontà.

domenica 10 settembre 2017

La strada è stata tracciata

La strada è stata tracciata. Non so dove mi porterà ma ho messo le carte in tavola, o quanto meno ho preso delle decisioni ferme. Ma perchè l'ho fatto?

Ho abbandonato, definitivamente, i miei fumetti e ho cancellato la pagina Google+, Facebook ecc... dei miei fumetti. Capitolo Chiuso. Perchè stavo male, ho capito che stavo utilizzando i miei talenti terreni in modo sbagliato, stavo mettendo nei disegni sentimenti e aspettative che invece le avrei dovute mettere nel mondo reale. Insomma, stavo male. Pur avendo la possibilità di fare i fumetti (quel poco), stavo male per questo.

C'era dentro di me una visione distorta di alcune cose che non focalizzavo all'inizio ma poi ne ho preso coscienza. Insomma, per farla breve stavo puntando sul cavallo sbagliato, stavo vivendo in modo sbagliato. Ma ne sono uscito. Non è stato facile, è stata una presa di coscienza graduale e devo anche dire che mi ha anche aiutato certe testimonianze di chi ha fatto dei beni terreni un'uso sbagliato (leggasi: le anime del Purgatorio e la mia fede). Insomma, puntare tutte le mie forze/energie su cose terrene destinate a perire ed inferiori come qualità ai prodotti in circolazione o puntare su azioni sul mondo reale?

Dopo un'intensa lotta, ho scelto la seconda. E devo dire che non me ne pento affatto. Mi sento più libero dentro....non saprei spiegarlo per bene. E' una cosa che deve essere vissuta. Vorrei dire di più, ma non saprei dove e cosa dire; dico solo: ha senso investire la propria esistenza dietro ai disegni/serie televisive, ecc... quando il mondo va in rovina? E sopratutto, una volta morto, cosa ti porti dietro? Non è che questo caos che stiamo attraversando, è generato proprio da questa perdita di valori?


Alla prossima! e ora lascio la parola ad una Serva di Dio, Luisa Piccarreta che forse ha ben sintetizzato un concetto...

Luisa continua il suo discorso sulla Fede

A me sembra che un'anima che vive di fede, succede come ad una persona che possedesse milioni e milioni di monete ed anche regni interi ed un'altra che vorrebbe offrirle un centesimo. Or, che direbbe costei? Non l'avrebbe a sdegno, non glielo getterebbe in faccia? Aggiungo: e se quel centesimo fosse tutto infangato, quale sono le cose terrene? Di più: e se quel centesimo fosse dato solo ad prestito? Or, direbbe costei: "immense ricchezze io godo e posseggo e tu ardisci d'offrirmi questo vil centesimo, così fangoso e solo per poco tempo?" Io credo che ritorcerebbe subito lo sguardo e non accetterebbe il dono. Così fa l'anima che vive di fede in riguardo alle cose terrene.

Gli altri stralci della Serva di Dio, sono a questo indirizzo

domenica 16 luglio 2017

Divina Volontà... Istruzioni per l'uso. Come entrarci?

Ciao!

Continua il mio viaggio nello studio della Divina Volontà. Continuo a seguire le lezioni di Don Leonardo Maria Pompei (su Youtube - qua c'è la PlayList) sull'approfondimento della Divina Volontà. Molto istruttive. E si stanno rivelando anche molto istruttive le Catechesi di un'altro sacerdote che, con linguaggio comprensibile, spiega come entrare nella divina volontà. Consiglio in particolare questo video.




Insomma, una bomba spirituale. Leggere però i Libri di Cielo è però indispensabile perchè aiutano tantissimo. Aiutano a ripassare l'ABC fondamentale che serve a tarare lo sguardo per vivere sempre meglio la propria fede ed entrare nella giusta logica. Sul mio canale Google+, quando posso, posto degli stralci delle letture. Attenzione, prima di leggere gli scritti (specie in versione integrale) è necessaria una preghiera preparatoria che io recito sempre e che mi aiuta moltissimo a capire.

Gesù, Ti amo con la tua volontà. Vieni, Divina Volontà, a pregare in me e poi offri questa preghiera a Te come mia, per soddisfare alle preghiere di tutti e per dare al Padre la gloria che dovrebbero dargli tutte le creature (poi Ave Maria e la lettura del brano del giorno).


Alla prossima!

mercoledì 5 luglio 2017

Divina Volontà......work in progress

Ciao a tutti!

Da un pò di tempo ho iniziato la lettura dei Libri del Cielo della Serva di Dio Luisa Piccarreta. Molto edificante ciò che viene narrato (tipo abbandonare il Signore e cercare rifugio in altre creature è la chiave per l'infelicità). So che possono sembrare stupidità ma alla fine, sentite e risentite entrano nel cervello. Gesù dice in più occasioni che solo Lui è la sorgente che assicura la felicità all'uomo. Il Sacro Cuore e le litanie del Sacro Cuore possono aiutare.

Ho scoperto sulla mia pelle che più uno si appoggia a Gesù e più vede diradarsi l'infelicità. Non gli imprevisti di per sè, ma vede cambiare come li vive. E posso dire che è tutto di guadagnato. La vita ti torna in ordine e, vedendo le cose nella giusta prospettiva, si è più felici.

In Rete sto postando alcuni miei appunti o stralci dei Libri del Cielo che invito tutti quanti a leggere a questa raccolta (Google+)

Gesù a Luisa

E Lui, benignamente, così riprese a dire: "Non t'affliggere tanto, sappi che mai permetterò che ti tentino sopra le tue forze; se ciò permetto è per tuo bene. Non mai metto le anime nelle battaglie per fare che periscano; prima le misuro le loro forze, dono loro la mia grazia, e poi le introduco; e se qualche anima precipita è perchè non si tengono unite a Me con la preghiera: non provando più la sensibilità del mio amore vanno mendicando amore dalle creature, mentre Io solo posso saziare il cuore umano; non si lasciano guidare dalla via sicura dell'obbedienza, credendo più al giudizio proprio, che a chi li guida invece mia...."


Due o tre cose: 1) La Divina Volontà non è una cosa estranea o diversa dalla Santità, potremmo dire che è il coronamento, l'aggiunta finale (la ciliegina sulla torta) che va a completare la nostra vita spirituale 2) occorre avere già una vera vita cristiana/cattolica 3)Bisogna saperla vivere, non basta amare a parole, ma con i fatti.


Qua un link per l'account di Don Leonardo Maria Pompei per reperire informazioni sui video sulla Divina Volontà che potrebbero essere utili (non trascurate i piccoli video)